Save the Date: XVI. Colloquium Hippocraticum

A partire dall’inaugurale Colloque Hippocratique di Strasburgo del 1972, dovuto all’iniziativa di Louis Bourgey e Jacques Jouanna, gli studi ippocratici continuano a essere caratterizzati da grande intensità, grazie soprattutto a una comunità di studiosi che si è nel tempo consolidata in rete internazionale. Il prossimo Colloquio romano continua la tradizione e intende offrire una nuova, preziosa occasione di confronto e di aggiornamento.

Il Colloquio avrà come tema Ippocrate e gli altri, e vuole far incontrare specialisti, anche provenienti da campi diversi, che si confrontano con gli scritti ippocratici sia sul piano del contenuto e della forma delle singole opere sia su quello della loro collocazione cronologica, geografica e culturale. Il cosiddetto “Ippocrate” ha radici profonde, e dopo una lunga gestazione nella cultura antica ha continuato per molto tempo a essere vitale: vale la pena dunque sia indagarne le caratteristiche intrinseche – di contenuto, di trasmissione, di lingua e stile, o di ordine autoriale –, sia allargare lo sguardo su ciò che lo ha preceduto e accompagnato, in Grecia e nelle culture circonvicine, che si tratti di letteratura o di filosofia, di ‘scienza’, di religione e magia, di condizioni politiche, giuridiche ed economiche, della diffusione dei testi e del loro consolidarsi in corpora e canoni.

Il Colloquio, articolato in 5 sessioni, si svilupperà su tre giornate. L’inizio dei lavori è previsto per il 25 ottobre 2018 alle ore 9.00, la conclusione per il successivo 27 ottobre alle ore 13.30. Si prevedono 30 relazioni. I lavori si svolgeranno presso l’Accademia Nazionale dei Lincei e presso l’Ecole française de Rome (26 ottobre).

L’organizzazione coprirà i costi per l’alloggio e i pasti per i relatori, ai quali è richiesto invece di provvedere autonomamente alle spese di viaggio. In caso di necessità (da segnalare all’indirizzo e-mail sotto indicato) potranno essere coperti anche i costi relativi al viaggio.

Saranno offerte borse di studio per favorire la partecipazione di studenti, dottorandi e giovani post-doc; il relativo bando sarà emanato successivamente.

È prevista la pubblicazione degli Atti.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti, incluso il bando per borse di studio, saranno disponibili sul sito del Centro Studi “Forme del Sapere nel Mondo Antico”, all’indirizzo http://sapereantico.uniroma2.it.

Si invita a  proporre un abstract che non superi le 600 parole come attachment di un messaggio e-mail a info@sapereantico.uniroma2.it. Scadenza: 28 Febbraio 2018. La valutazione sarà effettuata entro il 15 Aprile 2018, e gli autori sia di relazioni accettate che non accettate saranno informati per e-mail.

Gli abstract dovranno essere in formato PDF. Il loro ricevimento sarà confermato per e-mail. Le relazioni al Colloquio non dovranno superare i 35 minuti di durata.

Si prega di includere nella e-mail che accompagna l’invio dell’abstract il nome dell’autore, il titolo della relazione, numero di telefono, indirizzo e-mail, e affiliazione istituzionale. Gli abstract saranno valutati dal Comitato Scientifico con il supporto di revisori esterni. Si prevedono per il Colloquio circa 30 relazioni, almeno cinque della quali tenute da relatori invitati dal Comitato.

Lingue ammesse: Italiano, Francese, Inglese, Tedesco, Spagnolo, Latino.

Comitato scientifico:

Giuseppe Cambiano (Accademia Nazionale dei Lincei) – Nicolas Laubry (Ecole française de Rome) – Daniela Manetti (Università di Firenze e Istituto Papirologico «G. Vitelli») – Lorenzo Perilli (Università di Roma «Tor Vergata») – Amneris Roselli (Università di Napoli “L’Orientale”)

 

Referente per il Comitato scientifico:

Lorenzo Perilli

 

Il Colloquio è organizzato da:

Centro Studi «Forme del Sapere nel Mondo Antico»
Università di Roma “Tor Vergata”

in collaborazione con

Accademia Nazionale dei Lincei
Ecole française de Rome
Istituto Papirologico «G. Vitelli»
Università di Firenze
Università di Napoli «L’Orientale»

 

Call del Colloquium Hippocraticum 2018

Locandina del Colloquium Hippocraticum 2018